Cosa c’è di più elegante di un uomo che indossa un papillon?

  • 0
  • aprile 5, 2016

Cosa c’è di più elegante di un uomo vestito in abiti eleganti e che indossa un papillon?

Una cosa è sicura, il papillon da uomo è un classico intramontabile che però durante gli anni si è andato sempre rinnovando, rimanendo così un accessorio che non manca mai nel guardaroba di un uomo che vuole essere alla moda.

Sono molteplici i nomi con cui è conosciuto il papillon, ad esempio farfallino, cravatta a farfalla e altri ancora. Tutti questi nomi per identificare quello che è un indumento maschile molto diffuso come alternativa della solita cravatta.

Che cos’è un papillon?

Il papillon è un accessorio che fa parte del vestiario maschile, anche se ad oggi sono pure le donne ad utilizzarlo. Comunque, il papillon è formato da un particolare fiocco dalla forma simmetrica che chiude il colletto della camicia come fa anche la classica cravatta.

In genere ci sono due tipi di papillon:

  • Il tipo di papillon che va annodato, quello tradizionale, è composto da un nastro che poi si allaccia con un nodo come quello che si fa ai lacci delle scarpe. Il nastro di cui è costituito il papillon può essere sagomato in diverse fogge che cambiano proprio in base al papillon da utilizzare a seconda del vestito che si deve indossare. Può essere anche regolata la lunghezza in base alla dimensione del collo, per adeguarlo, tutto ciò senza dover per questo alterarne la forma.
  • Il tipo di papillon premontato, può essere in due versioni: a collare o a spilla. Questa tipologia di papillon è molto semplice da utilizzare infatti c’è chi per un motivo o per un altro, come ad esempio non saper fare il nodo, non si mette a indossare il classico papillon annodato. Questo adattamento moderno è però una tipologia non amatissima da chi è cultore di questo accessorio. In questa versione il nodo è cucito ma può comunque essere facilmente regolata la lunghezza.

Il papillon da uomo è un accessorio che ha origini non molto chiare, non si conoscono esattamente le sue origini, purtroppo le teorie sono tante.

Si presume comunque che sia stato ideato dai mercenari croati nel XVII secolo, in seguito si è diffuso sia nella moda maschile francese che in tutta l’Europa.

Il moderno papillon

Anche se utilizzato da tutti, sia uomini che donne, ad oggi il papillon da uomo è comunque rimasto un must.

Quindi un uomo appassionato di moda, o che ama avere accessori particolari per l’abbigliamento, non può non avere un papillon da abbinare al suo vestiario.

Se parliamo poi di innovazione nello stile del papillon non possiamo non parlare del sito PapillonArt. Questo sito offre un’innovazione made in Italy, per l’esattezza umbra, che è davvero originale.

I papillon di PapillonArt prima di tutto sono costituiti da materiale da riciclo, che diventando cartone compresso che viene poi abilmente trasformato in un magnifico papillon per uomo e donna.

Questi accessori fantastici non solo sono semplicissimi da indossare ma sono anche personalizzati, infatti sono tanti i soggetti stampati sul cartone che si possono scegliere.

Il tema di questi soggetti è l’arte, come non sentirsi alla moda con un’opera d’arte di gradi artisti al collo? Parliamo di grandi dell’arte da Michelangelo a Klimt.

Questi papillon sono degli innovativi prodotti artigianali da non farsi scappare.

Leave a Reply